Home
Azienda
News racing
News prodotti
Prodotti
Dealers
Technical service
Gallery
NEWS
 
WSS - round Imola

GIA' CAMPIONI DEL MONDO... MA I MOTORI HANNO DETTO NO!

Imola da dimenticare per il Team Yamaha ParkinGO e i nostri piloti Chaz Davies e Luca Scassa: una giornata che doveva essere di festa ha avuto un epilogo quanto mai inatteso ed amaro.
 

In avvio di gara tutto sembrava girare per il verso giusto, Chaz Davies noncurante delle strategie attendiste, si è messo in testa al gruppo sin dalla prima curva. Alle sue spalle solo Florian Marino e Luca Scassa hanno provato a tenere il passo.
Al sesto passaggio Scassa è riuscito ad avere ragione sul pilota francese e si è portato alle spalle del compagno, facendoci pregustare il trionfo finale condito da una splendida “doppietta” sul podio. Ma dopo tre giri è stato tradito dalla sua Yamaha, che si è ammutolita.
Davies nel frattempo ha guadagnato ulteriore vantaggio arrivando ad avere ben 10 secondi di vantaggio sugli avversari, ma a 5 passaggi dalla bandiera a scacchi anche la sua Yamaha ha avuto un cedimento del propulsore
, impedendogli così di concludere la cavalcata in solitaria verso il traguardo, che lo avrebbe coronato campione del mondo.


Chaz Davies (nella foto) - ”In questo momento il mio morale è sottoterra. Avevo sognato di vincere il titolo qui, sulla pista dove, due stagioni fa, avevo debuttato nella squadra ParkinGO. Invece è accaduto ciò che mai mi sarei aspettato. Ora non devo perdere la concentrazione, avrò un altro match point la prossima settimana a Magny Cours, dove spero di poter riscuotere il credito che ho nei confronti della fortuna”.
 

Giuliano Rovelli (team owner) - ”Imola è per noi una pista stregata. Lo scorso anno per un guasto tecnico sfumò la prima vittoria di Chaz a poche centinaia di metri dal traguardo, quest’ anno si è ripetuto il copione. Anche per Luca mi spiace moltissimo perchè meritava un grande risultato davanti ai suoi Skatenati! Per quanto riguarda il Campionato il margine di vantaggio che Chaz ha costruito – 35 punti - ci consente di approcciare la prossima gara senza eccessive preoccupazioni. Siamo un team forte e rimarremo concentrati fino al raggiungimento dell'obbiettivo!"
 

Buon risultato per gli altri nostri due “alfieri” in gara, la wild card Stefano Cruciani in sella alla Kawasaki del Team Puccetti, e Danilo Dall’Omo in sella alla Triumph Daytona del Team Suriano, che hanno concluso nella “Top Ten”, rispettivamente 9° e 10° al traguardo



26/09/2011

 
La nostra pagina Facebook...
 
Bitubo on track
 
Outlet
 
Grazie a...
 
Silkolene